Ricorsi

In ogni occasione a tutela dei tuoi interessi

Tutto ciò che ti serve per i ricorsi

Nell’ambito del diritto, il ricorso è un atto che consiste nella richiesta fatta da un soggetto ad una specifica Autorità. La finalità del soggetto richiedente è quella di far prendere in esame una certa situazione, per cercare di ottenere un provvedimento.

L’Autorità in questione si assume l’onere di fronteggiare la situazione fatta presente dal ricorrente, per procedere con proprio provvedimento. Ovviamente vi sono prassi ed iter da seguire, da parte del richiedente, che possono cambiare caso per caso.

I professionisti G11 possono assisterti per i ricorsi che intendi mettere in atto, in particolare per quello che riguarda: ricorso tributario, ricorso previdenziale e ricorso Inail.


Ricorso commissione tributaria: il tuo partner di fiducia

Per ricorso commissione tributaria si intende il procedimento giurisdizionale che ha per oggetto delle controversie di natura tributaria nate tra il contribuente e l’amministrazione finanziaria.

E’ lo strumento che il contribuente può utilizzare nel caso in cui ritenga illegittimo o infondato l’atto oggetto del contendere.

Per il ricorso tributario è quindi possibile adire:

– la commissione tributaria provinciale territorialmente competente, in primo grado;

– la commissione tributaria regionale, in appello contro le sentenze della commissione di primo grado.

In tema di ricorso commissione tributaria si tenga presente che, contro la sentenza della commissione tributaria regionale sopra citata, è possibile infine proporre il ricorso tributario in Cassazione.

Se la tua azienda ha problemi di natura fiscale e tributaria non sentirti solo. Puoi far valere le tue ragioni nelle sedi competenti, in maniera seria, professionale e decisa. In questo G11 ti garantisce un supporto specialistico e legale nella stesura dei ricorsi, nel rispetto dei termini e delle modalità stabilite dalla legge.

Servizi Proposti

  • Contratti di lavoro aziendali
  • Audit e organizzazione aziendale
  • Contenzioso con il lavoratore
  • Ammortizzatori sociali
  • Ricorso previdenziale
  • Consulenza aziendale
  • Consulenza fiscale

Assistenza completa per i ricorsi previdenziali

Cominciamo col definire le controversie previdenziali: esse hanno come oggetto tutto ciò che riguarda ogni forma di previdenza e assistenza obbligatoria, assicurazioni sociali, infortuni sul lavoro e malattie professionali, obblighi di assistenza e previdenza derivanti da contratti ed accordi collettivi.

L’articolo 442 c.p.c. dispone l’applicazione delle disposizioni del processo del lavoro nei procedimenti relativi ai ricorsi previdenziali e assicurativi, tranne nel caso in cui gli atti amministrativi non siano definitivi.

In vero, contro gli atti amministrativi non definitivi, ai sensi dell’art. 1 del DPR 1199/1971, prima di esperire il ricorso agli organi giurisdizionali, il soggetto interessato dovrà presentare il ricorso previdenziale avverso ad un organo sovraordinato rispetto a quello che ha emesso il provvedimento, sia per motivi di legittimità che di merito, entro 30 giorni dalla notificazione o comunicazione dell’atto o da quando l’interessato ne abbia avuto conoscenza.

G11 garantisce un supporto specialistico e legale per la completa stesura di ricorsi previdenziali e assicurativi perfettamente redatti. Si può occupare di questo per te, nel pieno dei tuoi interessi e, al tempo stesso, rispettando correttamente modalità e termini di legge.

Servizi Proposti

  • Contratti di lavoro
  • Audit aziendali
  • Ammortizzatori sociali
  • Ricorso tributario
  • Contenzioso previdenziale
  • Ispezioni INPS
  • Contenzioso INPS

Ti seguiamo passo passo anche in caso di ricorso Inail

Per questioni e situazioni particolari che riguardano infortuni, malattie professionali e altre problematiche del genere, è possibile procedere con il cosiddetto ricorso Inail. In particolare, questo può essere presentato al Comitato amministratore del Fondo entro 90 giorni dalla data del provvedimento.

I consulenti specializzati G11 sanno bene come muoversi nel migliore dei modi in questi casi. Nel dettaglio, il ricorso Inail ha una procedura di base: esso va infatti trasmesso a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, o presentato a mano (con lettera della quale verrà rilasciata ricevuta), alla sede Inail che ha emanato il provvedimento.

Successivamente, in caso di decisione negativa del Comitato, o trascorsi 120 giorni dalla presentazione del ricorso Inail senza aver ricevuto risposta, sosteniamo te, in quanto assicurato, rivolgendoci all’Autorità giudiziaria: i ricorsi Inail, infatti, devono avere in ogni caso una risposta.

Questi sono i passaggi e le nozioni principali che bisogna tener presente per un ricorso Inail. Se vuoi maggiori informazioni o hai bisogno subito di una consulenza specialistica, non perdere altro tempo. Contattaci senza esitazioni e troverai un esperto G11 al quale affidare il tuo ricorso.

Servizi Proposti

  • Sicurezza sul luogo di lavoro
  • RSPP datore di lavoro
  • Organizzazione aziendale
  • Consulenza fiscale
  • Contratto secondo livello
  • Medico competente
  • Corsi di formazione
  • Corsi sulla sicurezza

Richiedi informazioni gratuitamente

Lascia la tua email. Un nostro consulente vi contatterà immediatamente per individuare le soluzioni adatte alle vostre esigenze.