Contenzioso

In tutti i casi, ti garantiamo il nostro sostegno

  • ISPEZIONI INPS
  • CONTENZIOSO TRIBUTARIO
  • CAUSE GIUDIZIARIE
  • ACCORDI STRAGIUDIZIALI
  • CONTENZIOSO PREVIDENZIALE
  • CONSULENZA FISCALE
  • CONTENZIOSO INAIL
  • ASSISTENZA AMMINISTRATIVA
  • CONTENZIOSO INPS

Affidati a noi per ogni forma di contenzioso

Immaginare un’attività aziendale estranea ad ogni forma di contenzioso risulta oggi piuttosto illusorio. Di certo è importante mettere in atto comportamenti atti ad evitare qualsiasi tipo di controversia. Tuttavia, ogni imprenditore sa bene che talvolta, in qualità di attore o di convenuto, ci si trova per forza di cose coinvolti – e spesso travolti – in cause giudiziarie dove dall’altra parte può esserci un collaboratore o un organo ispettivo che ha contestato errori e/o omissioni.

Il presentarsi di queste situazioni porta ad una conflittualità che talvolta si risolve con un accordo stragiudiziale, ma altre volte si trascina in cause giudiziali vere e proprie.

L’abilità di uno specialista sta nell’individuare la vera origine del problema, comprendere la personalità delle parti in causa, ascoltare e fare una valutazione oggettiva mettendo sul piatto della bilancia costi, rischi e risultati del contenzioso in questione.

Questo è proprio ciò che fa G11, avvalendosi di specialisti in grado di contrattare ogni tipo di contenzioso in ambito aziendale e lavorativo.


Controlli Inps: non sono più un problema

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un cospicuo incremento di ispezioni INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale) nei confronti di aziende ed attività commerciali e produttive. Probabilmente ciò è legato alla crisi economica, che impone allo Stato la massima attenzione su regolarità amministrative e fiscali.

In quest’ottica è bene ricordare alcuni cambiamenti e novità connesse ai controlli Inps, a partire dal Decreto Sviluppo e a seguire:

– L’accesso nella sede dell’impresa non può protrarsi oltre 15 giorni se le ispezioni sono svolte presso aziende con contabilità semplificata o lavoratori autonomi.

– L’Istituto ha 90 giorni per contestare le violazioni accertate durante i controlli Inps e alla notifica del verbale unico al trasgressore (obbligato in solido).

– Entro i 40 giorni dalla notifica a seguito dei controlli Inps, davanti al tribunale può essere opposto ricorso contro l’avviso di addebito.

– L’azienda che, soggetta a ispezioni INPS, decide di pagare, può chiedere una dilazione dei crediti per i quali l’Istituto di Previdenza deve ancora procedere alla formazione dell’avviso di addebito e alla consegna contestuale ad Equitalia.

– Se a seguito di controlli Inps non è stato notificato l’avviso di addebito con valore esecutivo, il debitore può chiedere di beneficiare del pagamento a rate soltanto al competente agente della riscossione.

Per non incorrere in problematiche riguardanti il versamento di contributi Inps e, soprattutto, per gestire al meglio la fase riguardante eventuali controlli Inps, la soluzione migliore è quella di farsi affiancare da consulenti del lavoro specializzati e pronti a supportarti. Nei professionisti del gruppo G11 troverai tutta l’assistenza che cerchi e verrai seguito in tutte le fasi ispettive dell’Inps, prima, durante e dopo.

Servizi Proposti

  • Amministrazione del personale
  • Consulenza del lavoro
  • Organizzazione aziendale
  • Paghe e contributi
  • Consulenza fiscale
  • Contenzioso Inps
  • Rapporti con l’ente previdenziale

Il nostro supporto in caso di contenzioso Inps

Nel caso in cui si debba passare alla fattispecie di un contenzioso con l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, si deve tener presente che il contenzioso Inps presenta aspetti di notevole criticità, per i quali è fortemente consigliabile rivolgersi ad un professionista esperto proprio per questo tipo di contenziosi.

In linea generale, per ripercorrere gli aspetti salienti di questa casistica, è bene sottolineare che il contenzioso Inps privilegia l’autotutela come mezzo per ridurre tempi e costi e per riconoscere l’immediato diritto dell’utente. In un contenzioso INPS il compito di gestire tutti i provvedimenti di autotutela è affidato all’Unità organizzativa “Gestione organizzativa ricorsi amministrativi”.

Proprio al fine di ridurre i tempi e i costi della gestione del contenzioso Inps amministrativo e giudiziario, l’Istituto ribadisce la necessità che tutti i ricorsi siano trattati come istanze di autotutela e proposti ai Comitati competenti solo in caso non sia possibile adottare il provvedimento di autotutela.

Gli aspetti da considerare e da curare per un contenzioso Inps sono tanti e molto delicati. Se vuoi avere maggiori informazioni o sei alla ricerca di un professionista a cui affidare il tuo contenzioso Inps, non devi fare altro che rivolgerti al gruppo G11!

Servizi Proposti

  • Organizzazione aziendale
  • Audit aziendale
  • Ispezioni Inps
  • Gestione rapporti con l’ente
  • Elaborazione paghe e contributi
  • Consulenza amministrativa

Contenzioso previdenziale e assistenziale: la forza di G11

Solitamente, con il termine “contenzioso previdenziale” si intende la soluzione prevista dall’ordinamento a favore dell’assicurato, nel caso in cui non sia stata accolta una domanda per l’ottenimento di una prestazione previdenziale o assistenziale.

In linea di massima per accedere ad una prestazione previdenziale è infatti necessario procedere con una domanda, accompagnata dalla relativa documentazione. Se questa non viene accettata, si può procedere – appunto – con un contenzioso previdenziale.

Questa è una delle casistiche che si può presentare. Ma gli accadimenti e le pieghe che possono prendere i contenziosi possono essere anche altri e di varia complessità.

Detto ciò, volendo fare un breve excursus su questa tematica, ricordiamo che alcune novità importanti sono state introdotte dall’art. 38 della Legge 15 luglio 2011, n. 111.

Queste sono finalizzate alla realizzazione di una maggiore economicità dell’azione amministrativa, per favorire la piena operatività e trasparenza dei pagamenti. Inoltre l’intenzione è quella di migliorare i termini di durata dei processi, nonché deflazionare il contenzioso previdenziale.

Le novità più importanti in merito al contenzioso previdenziale riguardano in particolare questi punti:

– Estinzione dei processi previdenziali
– Accertamento tecnico preventivo
– Dichiarazione del valore della lite
– Decadenza e prescrizione

Il gruppo G11 ha accumulato una notevole esperienza anche in questo ambito dei contenziosi aziendali. Per cui un nostro consulente professionista e specializzato è la figura ideale alla quale rivolgerti per un supporto efficace e qualificato.

Servizi Proposti

  • Sicurezza sul lavoro
  • Ricorso Inail
  • Organizzazione aziendale Milano
  • Ispezioni Inps
  • Contenzioso Inps
  • Contenzioso Inail
  • Elaborazione paghe e contributi
  • Consulenza aziendale
  • Consulenza fiscale

Richiedi informazioni gratuitamente

Lascia la tua email. Un nostro consulente vi contatterà immediatamente per individuare le soluzioni adatte alle vostre esigenze.